Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Marco D’Amore: “La Napoli di Caracas come Gotham City”

Il regista racconta il suo ultimo film al Cinema dal 29 febbraio

0 108

Un famoso scrittore napoletano torna nella sua città dopo tanti anni e ne viene inghiottito. Assieme a lui c’è Caracas, un uomo che milita nell’estrema destra e che sta per convertirsi all’Islam, alla ricerca di una verità sull’esistenza che non riesce a trovare. Giordano racconta l’amore impossibile tra Caracas e Yasmina attraversando una città dove tutti sperano di non perdersi, di salvarsi, un luogo dove tutti sognano di poter aprire gli occhi dopo un incubo e scorgere, dopo il buio della notte, una giornata piena di luce. Il film è una trasposizione del libro Napoli ferrovia scritto da Ermanno Rea nel 2007. Marco D’amore, regista e protagonista, ha raccontato il film Caracas, in sala dal 29 febbraio:

La Napoli che ho voluto mostrare doveva essere buia, piangente, senza sole, perché doveva riflettere le zone oscure dell’anima che andiamo a esplorare nel film. La mia reference è Gotham City: non mi interessava raccontare la città intesa come luogo geografico specifico, ma come un luogo dell’anima, che si può trovare ovunque nel mondo. La Napoli di Caracas è una città abbandonata e sfatta, bellissima, abusata e sfrontata, dannata. Napoli non è Napoli: è un barrio sudamericano, una favela brasiliana, una baraccopoli indiana.

Il personaggio di Giordano l’ho affidato a Toni Servillo che per me è stato un maestro, fin dal Teatro. Il suo è sempre stato un esempio di super professionismo mai distaccato dall’umanità e di questo gli sono davvero grato. Sono stato molto ambizioso, poiché ho scritto la sceneggiatura del film pensando a lui, prima ancora che mi dicesse di sì. All’inizio è stato piuttosto complicato entrare nell’ordine di idee di doverlo dirigere in scena; col tempo, invece, è stato tutto più facile grazie alla capacità che Toni, da grande signore e professionista qual è, ha avuto nel sancire da subito quali sarebbero stati i ruoli.

D'Amore, con Servillo nella Napoli aperta di 'Caracas' - Cinema - Ansa.it

 

 

Ecco il trailer:

Leave A Reply

Your email address will not be published.