Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

I 5 film di Halloween da vedere (al Cinema o in streaming)

0 46

Quest’anno la scelta per trascorrere la notte di Halloween in compagnia di un horror è piuttosto varia. Che decidiate di andare al Cinema, o abbiate in programma di rimanere a casa, vi consigliamo alcuni titoli a tema!

 

Saw X  (al Cinema)

Un ritorno al passato, quello più remoto, per tratteggiare con maggiore cura il ritratto più intimo del protagonista assoluto della saga: Saw X si colloca, da un punto di vista temporale, subito dopo il primo film e si incentra totalmente sulla storia personale di John Kramer. Una visione più approfondita, per rendere merito al protagonista che non abbiamo mai visto per così tanto tempo in scena, ma che è stato percepito sempre attraverso la voce e le atrocità inflitte alle vittime (qui la nostra recensione).

 

 

Totally Killer (su Prime Video)

Una horror comedy originale, che prevede anche un viaggio nel tempo. Il rimando a Ritorno al Futuro (ma anche ad Halloween, Scream e altre pellicole a tema) è chiaro, ma con una trama originale e un ritmo sempre sostenuto. La regista riesce a fare un mix perfetto tra generi differenti, dimostrando di sapersi districare bene tra le diverse situazioni: il risultato è un film che mai si prende troppo sul serio e, anzi, va visto proprio da chi cerca una serata di evasione e leggerezza, accompagnata comunque da un’ironia sempre intelligente e vivace (leggi la nostra recensione).

 

 

L’esorcista il credente (al Cinema)

Cinquanta anni fa, in questo stesso periodo dell’anno, veniva proiettato sugli schermi il film horror più terrificante della storia, che ha sconvolto gli spettatori di tutto il mondo. Per la prima volta dai tempi del film del 1973, la vincitrice di un premio Oscar Ellen Burstyn riprende il suo iconico ruolo di Chris MacNeil, un’attrice che è stata per sempre segnata da ciò che è accaduto a sua figlia Regan cinque decenni prima. Nonostante il legame forte con la storia originale, questo nuovo capitolo non convince del tutto, poiché non ha la stessa potenza narrativa, ma rimane un maldestro tentativo con poco di memorabile.

 

 

Five Nights at Freddy’s (al Cinema dal 2 novembre)

Un addetto alla sicurezza deve affrontare delle creature robotiche che entrano in azione di notte. Ispirata al videogioco, la trasposizione cinematografica non viene considerata dai fan all’altezza della versione videoludica. Anche visto separatamente, il film ha una trama piuttosto banale e sciatta, con pochi momenti di paura, ma è molto apprezzabile per la scenografia, i costumi e la fotografia.

 

Winnie the Pooh sangue e miele (su Prime Video)

Christopher Robin, il ragazzino che ha stretto amicizia con le ingenue creature del bosco dei Mille acri, cresce e smette di addentrarsi nella foresta per portare loro cibo e amicizia; questa assenza li rende furiosi e li trasforma in assassini senza pietà. Il film va visto certamente per premiare l’intento e soddisfare la curiosità degli spettatori, ma la versione truce dei personaggi amici dei più piccoli non stupisce, né spaventa troppo. Le scene di sangue (ce ne sono molte, almeno in questo rispetta i canoni del genere horror) risultano goffe e lente: nessuna suspense, ma solo una sequela di omcidi che annoia già dopo i primi minuti.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.