Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

L’esorcista del Papa: la recensione del film con Russell Crowe

Dal 13 aprile al Cinema

0 34

Tratto (molto, molto liberamente) da una storia vera, L’Esorcista del Papa è l’horror diretto da Julius Avery con Russell Crowe, al Cinema dal 13 aprile. Padre Gabriele Amorth (Crowe) è protagonista assoluto della storia. La sua imponente figura (fisica e spirituale) sovrasta gli altri personaggi, che sembrano, chi più e chi meno, quasi solo delle comparse.

L'Esorcista del Papa: la recensione del film horror di Julius Avery - Il Cineocchio

 

Un prete molto sui generis, allergico alle regole ma benvoluto dal Papa (un Franco Nero non in perfetta forma) che lo manda in giro per il mondo a indagare su presunte possessioni demoniache. Le situazioni sono tutte sopra le righe, la risata spesso si sostituisce alla tensione, in una trama che è piuttosto semplice e lineare.

Il trucco e la fotografia ci regalano uno spettacolo che risulta, da un punto di vista meramente visivo, molto interessante. Un sacerdote pop, quello interpretato da Crowe, che si muove su una Vespa e beve solo caffè espresso e whisky: il personaggio ci ispira subito simpatia e vengono già poste le basi per potenziali sviluppi futuri.

L'esorcista del papa, film: padre Amorth, vera storia- The Wom

 

Da vedere se si amano le scene d’azione (e ce ne sono svariate!), a patto che non si ripongano troppe aspettative sullo sviluppo narrativo, che è invece piatto e senza particolari colpi di scena.

Ecco il trailer:

Leave A Reply

Your email address will not be published.