Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Gli spiriti dell’isola: la nostra recensione

Dal 2 febbraio al Cinema

0 36

Già acclamato al Festival di Venezia, ha ottenuto ben nove nomination agli Oscar: Gli spiriti dell’isola (The banshees of Inisherin) di Martin McDonagh è considerato uno dei migliori film dell’anno. Pádraic (Colin Farrell) e Colm (Brendan Gleeson) sono amici: ogni giorno alle due del pomeriggio hanno un appuntamento al pub per bere una pinta insieme e parlare di ogni cosa; a un certo punto Colm interrompe la routine e Pádraic, che non accetta questo repentino cambiamento, cerca in ogni modo di ritornare al suo rasssicurante passato.

The Banshees of Inisherin' Analysis: A Closer Look At Martin McDonagh's  Dark Comedy | Film Fugitives

 

La guerra senza senso tra due amici di vecchia data è l’emblema del conflitto che divise l’Irlanda agli inizi del secolo scorso, periodo in cui la vicenda si svolge. L’isola (immaginaria) di Inisherin è lontana dalle bombe, ma gli abitanti le sentono in lontananza, da quel piccolo lembo di terra che sembra un luogo in cui tutto è fermo. McDonagh torna a parlare della sua terra con vibrante passione e totale trasporto.

Elementi di folklore locale si intrecciano alla storia: gli spiriti del titolo sono le banshees (spiriti femminili che urlando annunciano la morte di membro della famiglia); la musica riveste un ruolo predominante nella pellicola e i campi lunghi sugli sconfinati e incontaminati paesaggi portano lo spettatore all’interno di un microcosmo in cui la guerra tra due amici riflette il conflitto fratricida irlandese.

This Scene From 'The Banshees Of Inisherin' Is Going Viral (And Will Break  Your Heart Into A Million Feckin' Pieces) | Decider

 

La vicenda assume, man mano, tinte sempre più cupe e tragicomiche, in un crescendo di irrazionalità: i dialoghi surreali e brillanti lo rendono un film originale e dal profondo messaggio politico e sociale. La fotografia fredda asseconda il distacco profondo tra la natura e gli uomini. Quello che all’inizio sembra un luogo pieno di bellezza e pace, in realtà nasconde tutte le insidie della staticità che portano i protagonisti a compiere gesti estremi.

The Banshees of Inisherin' Score: Carter Burwell Interview | IndieWire

 

Lento in diversi punti, il film va visto per le straordinarie interpretazioni degli attori, Farrell e Gleeson in testa a tutti. Se si perde di vista il significato della storia, può risultare spesso noioso e senza senso.
Ecco il trailer:

Leave A Reply

Your email address will not be published.