Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Bones and All: arriva al Cinema il nuovo film di Luca Guadagnino

In sala dal 23 novembre

0 36

Esiste un luogo adatto per ciascuno di noi? Anche quando veniamo relegati ai margini perché ‘diversi’, o perché possediamo delle caratteristiche socialmente poco accettabili? Questa è la domanda che sembra riproporsi continuamente durante il viaggio di Maren (Taylor Russell) e Lee (Timothée Chalamet), protagonisti di Bones and All. Road movie, horror, romance: sono tutti i generi ai quali il film può essere accostato, ma in fondo il cuore della storia è la difficoltà dei due ragazzi a farsi accettare dagli altri e soprattutto da loro stessi.

Bones and All anteprima con Guadagnino e Chamalet - MetroNews

 

Il viaggio nel Midwest degli Stati Uniti che i due compiono diventa un momento di scambio reciproco, un incontro tra due solitudini, accomunate da una truce caratteristica: il cannibalismo. Meritato il Leone d’Argento a Venezia per Luca Guadagnino, che dirige un film allo stesso tempo dolce, romantico, crudo e violento. Merito sicuramente anche dei due attori, protagonisti assoluti di una pellicola in cui interagiscono poco e niente con gli altri esseri umani. I campi larghi sugli sconfinati e deserti paesaggi si alternano ai primi piani stretti dei ragazzi, come a volerne sottolineare ancora più marcatamente la solitudine estrema. Di loro ci viene mostrato ogni aspetto, fino a quello più oscuro: fino all’osso, proprio come il titolo del film.

Bones and All Movie Releases Red Band Clip - VitalThrills.com

 

Emblematica la scelta di ambientare la storia negli anni Ottanta, periodo in cui la diversità in America era considerata un tabù. Maren e Lee si cibano di esseri umani per sopravvivere, non per cattiveria: il loro è un istinto primordiale, un bisogno di cui non si può fare a meno e lo esprimono in maniera del tutto naturale, pur con la triste consapevolezza che non saranno mai in grado di integrarsi appieno nel mondo in cui vivono.

Se avete amato i precedenti film di Guadagnino, non potete perdervi questa sua ultima opera, che possiamo definire come una sorta di compendio delle precedenti.
Ecco il trailer:

Leave A Reply

Your email address will not be published.