Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Perché Squid Game è la serie del momento

Dieci curiosità sullo show più visto in assoluto su Netflix

0 36

In meno di un mese ed è diventata la serie Netflix più vista di sempre, superando anche Bridgerton: dalla Corea del Sud arriva Squid Game, lo show in nove episodi che racconta la storia di un gruppo di persone impegnate in un mortale gioco di sopravvivenza per vincere 46 milioni di won coreani, (circa 33 milioni di euro). Un successo oltre le più rosee aspettative, tanto che già si parla di un seguito.

Come mai non riusciamo a staccare lo sguardo dallo schermo e rimaniamo incollati a guardare un episodio dopo l’altro (anche in lingua originale, dato che la versione doppiata in italiano non c’è)? Abbiamo raccolto alcune curiosità sulla serie tv del momento, che forse ci possono aiutare meglio a capire il fenomeno!

 

  • Il numero di telefono del biglietto da visita esiste realmente e appartiene a un cittadino coreano, il quale ha dichiarato di aver ricevuto migliaia di chiamate al giorno!

 

  • I colori delle tute non sono usati a caso: il rosa designa le persone spietate, mentre il verde è caratteristico dei soggetti deboli di carattere. Qualcuno ha scelto di tenere la propria tuta: è il caso di Anupam Tripathi, così felice di essere nel cast, che ha deciso di portarsi a casa gli abiti di scena.

Who is Anupam Tripathi? Here's all you need to know about the Indian actor  who plays a Pakistani in the Korean series 'Squid Game' - Times of India

 

  • L’autore della serie, Hwang Dong-hyuk ha rivelato che l’idea della serie gli è venuta pensando proprio alla sua vita. Quando ha iniziato a scrivere le prime puntate era infatti indebitato fino al collo, proprio come il protagonista! Per continuare a lavorare sulla scrittura ha dovuto vendere persino il pc.

 

  • La bambola del primo gioco esiste davvero e si trova all’ingresso di un museo di carrozze a sud della capitale Seul.

La storia vera dietro la bambola di Squid Game

 

 

  • Lee Jung-jae e Lee Byung-hun, che interpretano rispettivamente 456 e Frontman nella realtà sono grandi amici. Hanno la stessa agenzia a rappresentarli, hanno frequentato la stessa scuola di recitazione e, da anni, sognavano di poter lavorare di nuovo insieme: finalmente ci sono riusciti!

Ci sarà una seconda stagione? I presupposti sicuramente sono quelli giusti. Non aspettiamo che una conferma ufficiale e, naturalmente, vi informeremo in maniera tempestiva. Keep in touch!

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.