Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Buon compleanno, Bridget Jones!

Compie vent'anni il film cult con Renée Zellweger

0 448

Il film

Ad aprile in Inghilterra e a ottobre in Italia: esattamente venti anni fa arrivava in sala un film destinato a diventare un cult nel Cinema mondiale: Il Diario Di Bridget Jones. Creato pochi anni prima dalla scrittrice Helen Fielding, il personaggio della trentenne pasticciona e sfortunata in amore, interpretato poi sul grande schermo da Renée Zellweger, ha conquistato subito tutti. La decisione di produrre due sequel (Che Pasticcio Bridget Jones e Bridget Jones’s Baby ) è stata altrettanto vincente: per entrambi la Zellweger ha ricevuto la nomination agli Oscar come miglior attrice protagonista! Oscar che poi la bravissima Renée ha vinto per Ritorno A Cold Mountain e Judy.

 

Il Calendario dell'Avvento letterario #1: Natale con Bridget Jones | Impressions chosen from another time

 

I protagonisti

Buona parte del successo della pellicola si deve ai due co-protagonisti maschili: l’impenitente donnaiolo Hugh Grant e l’avvocato perbene Colin Firth: la stessa Fielding ha voluto fortemente i due nella trasposizione cinematografica del suo romanzo e ci ha visto giusto! I protagonisti sono ancora oggi amati dal pubblico e sono tra gli attori più bravi e in vista di Hollywood.

bridget jones Archives - 5 Minuti d'Inglese: Inglese Gratis Ogni Giorno

 

 

Curiosità

  • Prima di scegliere Renée per interpretare Bridget, vennero considerate diverse attrici: Kate Winslet, Toni Collette e Helena Bonham Carter. La scelta finale fu criticata, perché essendo americana la Zellweger non aveva un buon accento inglese; per questo l’attrice prese lezioni private.
  • Tutte le sigarette fumate da Bridget in realtà non contenevano tabacco, ma erbe non dannose per la salute.
  • La protagonista prese ben 12 chili per calarsi meglio nel ruolo e trascorse un periodo di tirocinio presso una vera casa editrice inglese con lo pseudonimo di Bridget Cavendish. Sulla scrivania l’attrice teneva la foto dell’allora fidanzato Jim Carrey.
  • Il film incassò 280 milioni di dollari, mentre per girarlo ce ne vollero meno di 50!
  • Nella celebre rissa del ristorante (indimenticabile, con la canzone It’s raining men in sottofondo!) Colin Firth e Hugh Grant non vollero controfigure.
  • La ricostruzione dell’appartamento di Bridget Jones agli Shepperton Studios nel Surrey è ispirata, per lo stile rétro a tinte pastello, al film Colazione da Tiffany.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.