Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

I Care A Lot: la nostra recensione

Su Amazon Prime Video

0 268

Un’imbrogliona tanto geniale quanto spietata: Rosamunde Pike si misura con un ruolo controverso e affascinante, quello di una donna che tutti odieremmo, ma che man mano mostra delle sfaccettature inaspettate… Il fascino di Marla Grayson, la protagonista di I Care A Lot, risiede proprio in questo mix tra condanna e adesione. Si tratta di una donna che esercita la professione di tutrice legale e, attraverso metodi al limite della legalità, rinchiude in case di riposo decine di anziani per poi sottarre loro i risparmi di una vita.

Il tema è piuttosto delicato e il regista J Blakeson lo sviscera senza pietismi, sebbene con qualche iperbole, mostrando come sia possibile che la vita di una persona possa essere completamente nelle mani di un’altra, che ricopre sì un ruolo istituzionale, ma se ne serve per scopi personali. Questa sorta di dark comic thriller contiene ingredienti diversi, che si mescolano bene. C’è il tema sociale, la questione del giro di affari che ruota attorno alla terza età e la sanità statunitense, ma soprattutto ci sono mistero e suspense.

I Care a Lot: Is It a True Story? Director J Blakeson Explains

Nel cast anche Peter Dinklage, nei panni dell’antagonista, che porta la storia in una direzione inaspettata. Il vero scontro non avviene qui tra buoni e cattivi, ma tra cattivi che cercano con ogni mezzo di farsi strada in un mondo in cui se non si è predatori si è destinati a soccombere. Insomma, è chiaro che in questo film i colpi di scena non mancano, così come i cambi di prospettiva rispetto ai quali ogni volta riconsideriamo le azioni dei protagonisti. Un peccato non vederlo sul grande schermo: è una di quelle storie raccontate e interpretate così bene che meriterebbero la full immersion nel silenzio e nel buio della sala cinematografica…

Da oggi su Prime Video 'I Care A Lot', il comic thriller con Rosamund Pike e Peter Dinklage

Leave A Reply

Your email address will not be published.