Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Cosa Sarà: la nostra recensione in anteprima

Il film di Francesco Bruni dal 24 ottobre al Cinema

0 176

Chi ha detto che non è possibile affrontare un tema tanto delicato quanto una grave malattia, trasferendolo in un film che regala anche ottimi momenti di comicità? Non certo Francesco Bruni, che con il suo ultimo lungometraggio, Cosa Sarà, al Cinema dal 24 ottobre, racconta una storia difficile, che fa ridere e piangere allo stesso tempo.

Il film è stato presentato alla Festa del Cinema di Roma e racconta la storia di Bruno (Kim Rossi Stuart in un’interpretazione magistrale!), un regista che scopre improvvisamente di avere una grave forma di leucemia e deve sperare in un trapianto di midollo osseo per salvarsi la vita. Tutte le difficili fasi della malattia vengono raccontate con grande realismo, ma anche con ironia. Nonostante possa sembrare impossibile, il protagonista cerca di recuperare sempre una parvenza di equilibrio e vive la quotidianità affrontando sfide via via sempre più dure.

La trama prende spunto dal tema autobiografico: la malattia vista dagli occhi di chi ha vissuto l’esperienza sulla propria pelle viene raccontata così com’è, senza edulcorare, né estremizzare sentimenti e situazioni già di per sé molto particolari. Bruno e i suoi familiari sono uniti e questo aiuta ad affrontare meglio i momenti più duri, ma oltre alla grande forza che tutti dimostrano, vediamo anche i naturali cedimenti, quando anche solo incrociare lo sguardo di una persona amica aiuta a risollevarsi.

Francesco Bruni e Kim Rossi Stuart hanno lavorato insieme, oltre alla costruzione del personaggio principale, anche alla sceneggiatura. Un legame molto forte, reale, che si riflette bene nel film e contribuisce a restituire realismo alla narrazione. Perché con il protagonista non identifichiamo una singola storia, ma tante, e l’esperienza personale assume un valore universale.

Ecco il trailer:

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.