Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Festa del cinema di Roma e Alice nella città: i vincitori

I premi del pubblico a conclusione della dodicesima edizione

0 518

Si è conclusa ieri la dodicesima edizione della Festa del Cinema di Roma. Ad aggiudicarsi il Premio del pubblico Bnl il film di Janus Metz Pedersennon, Borg McEnroe. La pellicola, in sala dal 9 novembre, è stata accolta sin da subito con grandi applausi e racconta i caratteri dei due campioni che si sfidarono nella finale di Wimbledon del 1980. Lo svedese Borg, interpretato da Sverrir Gudnason, rappresenta il ragazzo che non sa perdere, assistito costantemente dal padre. L’iroso McEnroe (Shia LaBeouf) è invece un campione pieno di complessi.

“Non si tratta di un film sul tennis – ha spiegato il regista – sport di cui peraltro  mi intendo poco. Mi interessava l’aspetto psicologico, esaminare tematiche esistenziali che riguardano tutti. Volevo tratteggiare, ad esempio, il ritratto della mascolinità svedese, in una società che vuole tutti uguali, nei confronti del mondo americano dove il successo dipende solo dall’individuo”.

Il premio per il Miglior Film alla giuria dei ragazzi di Alice nella città è stato assegnato a The Best of All Worlds di Adrian Goiginger, la storia del piccolo Adrian, della sua voglia di diventare un avventuriere e della sua inesauribile immaginazione. Il protagonista ha sette anni e non si rende conto che i suoi genitori sono due tossicodipendenti. L’unica persona che cerca in qualche modo di mantenere l’equilibrio è dare al figlio un’infanzia felice, nonostante tutto, è la madre.

Leave A Reply

Your email address will not be published.