Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Claudio Amendola: “Devo tutto a mio padre Ferruccio”

L'attore romano si racconta, in occasione dell'uscita della seconda stagione di Nero A Metà

0 240

Il 10 settembre su Rai Uno va in onda la seconda stagione di Nero A Metà, la fortunata serie di Marco Pontecorvo, con protagonista Claudio Amendola. L’attore ci ha svelato in un’intervista cosa succederà al suo personaggio e conferma la terza stagione.

 

Cosa succederà ai personaggi?

In questa seconda stagione una situazione di enorme tensione sconvolgerà il team. Il mio personaggio subirà una grande trasformazione: sarà più maturo.

 

Quanto ha influito il tuo essere genitore nella storia?

Moltissimo! Ci ho messo molto di personale, come padre. In genere rubo molto dalla vita reale e inserisco esperienze personali sul set.

 

A proposito di rapporti padre/figlio: com’era la relazione tra te e tuo padre, Ferruccio?

A mio padre devo tutto, lui è sempre con me nel lavoro. Quest’anno avrebbe compito novant’anni. Mi ha insegnato tutto ciò che c’è da sapere, più che da attore, da lavoratore dello spettacolo. In occasione del mio primo giorno sul set mi disse: ” A regazzì, dove vai tu ci stanno ottanta persone che lavorano pe’ la faccia tua, vedi che poi fa’…”

 

Questa serie affronta temi forti e purtroppo attuali, come il razzismo…

Abbiamo la forza e il coraggio, insieme alla Rai e Cattleya che danno un grande supporto, di affrontare tematiche importanti e tristemente attuali.

 

Come ti sei trovato con gli altri attori?

Si è creato con tutti un rapporto ottimo, sin dalla prima stagione. In questo mestiere più le scene sono drammatiche, più ci si diverte a sdrammatizzare: se non si hanno accanto i colleghi giusti con cui farlo, diventa tutto molto pesante.

 

Com’è girare nel rione Esquilino, cuore della Capitale?

Roma è una città difficile per girare, ma ogni angolo può diventare un set. Le persone sono sempre molto disponibili, anche se noi siamo spesso invadenti.

 

Sei pronto per la terza stagione?

Assolutamente sì! Siamo tutti entusiasti e già pronti per la terza stagione. In Nero A Metà c’è ancora tanto da dire e lo faremo sicuramente, magari già l’anno venturo!

Leave A Reply

Your email address will not be published.