Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Creed II: la nostra recensione in anteprima

Il film che vede ancora Stallone nei panni di Rocky in sala dal 24 gennaio

0 455

Non solo sport e combattimenti, ma soprattutto amore e dedizione: sono questi gli ingredienti di una saga che è entrata nella storia del Cinema: Creed II è l’ultimo capitolo e si riaggancia sia alla pellicola precedente (Creed Nato per Combattere), sia a tutta la storia di Rocky Balboa.

Sylvester Stallone, ancora nei panni del famoso pugile, segue con attenzione e affetto paterno Adonis Creed (Michael B. Jordan), figlio di Apollo Creed. Quest’ultimo è stato il campione che morì sul ring nell’incontro con Ivan Drago. I figli di due leggende del pugilato, Creed e Drago, sono pronti a sfidarsi tra loro…

Chi crede che questo film sia una semplice copia dei precedenti si sbaglia. Ai più attenti non sfuggiranno, piuttosto, una serie di citazioni dei personaggi e delle storie che hanno emozionato più di una generazione. Creed II rappresenta la novità, il largo ai giovani, i quali tuttavia non possono prescindere dal proprio passato e decidono di affrontarsi in un incontro storico.

La storia si ripete, è vero, il duello tra Creed e Drago torna dopo oltre trent’anni, ma il dejàvu è una sensazione positiva, quasi un omaggio, ben incorniciato all’interno di un’ottima sceneggiatura. I colpi di scena e i momenti che lasciano il fiato sospeso non mancano!

Alla fine non importa chi vince, ma chi esce a testa alta e chi ha messo il cuore in ciò che fa. Questa pellicola non piacerà solo ai super fan, ma anche a chi non conosce per filo e per segno la saga. Noi siamo convinti che, nonostante l’annuncio ufficiale di Stallone, non è detto sia arrivato il momento di mettere il punto e salutare per sempre Rocky.

Leave A Reply

Your email address will not be published.