Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

7 Sconosciuti a El Royale: la nostra recensione in anteprima

Il film di Drew Goddard ha aperto la tredicesima edizione della Festa Del Cinema Di Roma

0 812

Il primo film proiettato alla Festa del Cinema Di Roma fa davvero ben sperare in questa tredicesima edizione: 7 Sconosciuti A El Royale (titolo originale: Bad Times At The El Royale), sceneggiato e diretto da Drew Goddard, coinvolge lo spettatore e non annoia mai, nonostante la durata (due ore e venti minuti!).

Uno dei punti di forza si trova di certo nella scelta dei protagonisti, solo per citarne alcuni: Jeff Bridges, Cynthia Erivo, Dakota Johnson, Chris Hemsworth (quest’ultimo in un ruolo davvero inedito).

Lo stile ricorda chiaramente alcuni film di Quentin Tarantino: lo stesso regista ha ammesso di essersi ispirato a lui e ai fratelli Coen. Tuttavia il lungometraggio non è una copia pedissequa di altri precedenti: ha un suo carattere ben delineato.

Sette estranei, ognuno dei quali ha un passato e un segreto da proteggere, si incontrano in un hotel costruito proprio sul confine tra California e Nevada. Tutti hanno dunque una sorta di ”doppia faccia”: questa dicotomia si esplica continuamente, per tutta la durata del film.

Anche il ritmo cambia: all’inizio volutamente lento, diventa molto serrato man mano che le storie dei protagonisti si rivelano, fino a che il film assume il carattere di un thriller mozzafiato.

La colonna sonora merita una menzione a sé: l’ambientazione Anni Sessanta è scandita continuamente dai successi musicali del tempo, come a fare da contorno costante all’intera storia.

In attesa dell’uscita nelle nostre sale, il 25 ottobre, pubblichiamo il trailer:

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.