Le notizie più aggiornate su cinema, serie e tv

Netflix cancella House of Cards e già pensa a uno spin off

La sesta stagione concluderà la serie

0 415

Non si placano le polemiche dopo l’eclatante caso di molestie che ha coinvolto Kevin Spacey: all’indomani delle accuse al protagonista, Netflix annuncia la chiusura di House of Cards, la fortunata serie che sin dalla prima stagione è stata un successo di pubblico e critica.

I produttori hanno scritto in una nota: “Media Rights Capital e Netflix sono profondamente scossi per le notizie che riguardano Kevin Spacey e per questo i dirigenti di entrambe le nostre compagnie si sono recati a Baltimora, attuale set della sesta stagione, per incontrare il cast e tutta la squadra ed esprimere loro tutto il nostro sostegno. Come già previsto dal programma, Spacey al momento non è al lavoro sul set”.

Secondo alcuni, la decisione di chiudere la serie sarebbe stata presa già diversi mesi fa e, anzi, si vocifera già di un possibile spin off. Secondo il settimanale Variety una delle possibili trame potrebbe coinvolgere il personaggio di Doug Stamper, l’assistente di Frank Underwood e suo capo di gabinetto presente dalla prima stagione, che preferisce il lavoro alla vita privata. Sarà Netflix a confermare o smentire.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.